Home / Manifestazioni / Manifestazioni Anno 2013 / 14° G.P.Città di Verona

Manifestazioni Anno 2013




14° Gran Premio CITTA' DI VERONA




Manifestazione di regolarità classica valida per il Supertrofeo MUNARON a calendario A.S.I.


Sabato 11 e Domenica 12 Maggio 2012


Giunto alla XIV edizione, anche quest'anno il Gran Premio Città di Verona, gara di regolarità classica valevole per il prestigioso Super Trofeo ASI G.Munaron organizzata dall'Historic Cars Club Verona, ha riscosso un notevole successo di pubblico e partecipanti. Presenti al via, nella magnifica cornice di una piazza Bra' assiepata di pubblico, piloti di fama nel panorama della regolarità -non solo italiana- e prestigiose vetture pronte a un ultimo test prima della Mille Miglia in programma solo pochi giorni dopo: tra tutti citiamo Juan Toconogy su Bugatti T40,  Daniel Erejomovich su Aston Martin Le Mans e gli "assi" italiani Gianmaria Aghem su lancia Fulvia Coupè, Pier Luigi Fortin su Fiat 600, Giordano Mozzi sulla bellissima Alfa Romeo 6C Zagato di proprietà di Mark Gessler , Vice Presidente F.I.V.A., che gli sedeva a fianco e Maurizio Aiolfi su Fiat Osca

Come detto la partenza della manifestazione, che si è snodata per circa 250 km in due giorni con 68 prove cronometrate, ha avuto luogo Sabato 11 nel cuore di Verona dalla bellissima Piazza Brà, ai piedi dell’Arena; dopo aver percorso il centro storico e la salita delle Torricelle, tempio di gare automobilistiche del secolo scorso e chiusa al traffico per l’occasione, le vetture hanno proseguito verso la Lessinia per poi scendere verso la Val d’Adige e, dopo aver superato le colline moreniche, hanno raggiunto il traguardo giornaliero a Garda sullo splendido Lungolago Regina Adelaide, per poi concludere la serata con la cena di gala all’Hotel Poiano. La tappa è stata accesa dal duello a distanza tra Aghem e Fortin, conclusosi con il primo in vantaggio di sole 6 penalità.

La Domenica, partendo da Garda, gli equipaggi si sono avviati verso le località di Peschiera, Pastrengo e Custoza, luoghi indimenticabili del Risorgimento italiano. Il duello tutto italiano è proseguito con la tenace rimonta di Fortin fino alle ultime prove cronometrate prima del rientro a Verona passando sul ponte medioevale di Castelvecchio, anch’esso eccezionalmente aperto al transito delle vetture per l’occasione, percorrendo poi il centro storico cittadino fino all'arrivo in Piazza Brà. Dopo il pranzo nello storico palazzo della Gran Guardia, l’atteso momento delle premiazioni: vince Aghem con un solo centesimo di vantaggio su Fortin, mentre a chiudere il podio è Aiolfi. Da segnalare l'ottimo quarto posto di Patron su una Lagonda anteguerra mentre gli argentini concludono con l'ottavo posto di Juan Tonconogy, che pochi giorni dopo si aggiudicherà la Freccia Rossa, e il tredicesimo di Daniel Erejomovich, penalizzato dal coefficiente che triplica le penalità per le auto non omologate ASI. Non entra invece in classifica Giordano Mozzi, che non ha potuto partecipare alla seconda tappa della gara in quanto impegnato la Domenica con la presentazione dell’autovettura a Sirmione


Qui di lato sono disponibili le Classifiche della manifestazione.

Clicca sulle immagini per ingrandire