Home / Manifestazioni / Manifestazioni Anno 2013 / 2° Trofeo "L'Idea del Mamo"

Manifestazioni Anno 2013




2° Trofeo "L'Idea del Mamo"

domenica 9 giugno 2013

Dedicato a Mauro Rama "MAMO"

 

 


Grande successo annunciato per la manifestazione di regolarità classica dedicata a "Mauro Rama", valida per il Campionato Sociale HCC e svoltasi a Montorio, alle porte di Verona, lungo un percorso articolato sui monti Lessini fino a  raggiugere Malga San Giorgio a 1505 m. di quota.
L'Historic Cars Club di Verona, riconosciuto per la qualità che ormai lo contraddistingue nell'organizzazione del Gran Premio "Città di Verona", manifestazione di regolarità classica valida per il SuperTrofeo Gino Munaron a calendario A.S.I. che si svolge a maggio e giunto ormai alla XIV edizione e il Trofeo "Strade Scaligere", gara internazionale FIA e nazionale ACI-CSAI di Regolarità classica che si svolge ogni anno a marzo, sebbene la manifestazione rappresenti caratteristiche e spirito sostanzialmente diversi, non è mancato nemmeno in questa occasione di coccolare i partecipanti con una puntuale organizzazione e attenzione. Prezioso e indispensabile è stato l'aiuto ricevuto dall'Associazione "L'Idea del Mamo" di Montorio, l'ADMOR e AVIS Giovani che hanno compartecipato al buon svolgimento della giornata. 
Domenica 9 giugno a partire dalle ore 8:00 era tutto pronto per ricevere gli equipaggi iscritti, oltre 50 le auto d'epoca prodotte entro il 1993 presentatesi alla partenza e facenti parte di diversi club. Tre sono stati i club maggiormente rappresentati: l'HCC Verona, l'AMAMS Tazio Nuvolari e il BYCI Bmw Youngtimer Club Italia. Tra le vetture che hanno preso il via la Fiat 1100/103 TV del 1957 di Fabiano, vettura che ha partecipato alla Mille Miglia storica e alla rievocazione del 2011, poi Triumph, MG, Alfa Romeo Giulietta e Giulia, Lancia Fulvia in diverse varianti, Fiat 1500, 128 Rally, 850 berlina e coupè, Autobianchi A112 e Y10, Ford Sierra, Renault Alpine, Porsche 911, 914, 964 e numerose BMW serie 3 E21 ed E30 oltre ad una 635 CSI del 1984.
Complice la chiusura dell'anno scolastico avvenuta pochi giorni prima, è stata una piacevole sorpresa la presenza di ben 8 giovani under 14 che hanno navigato papà e nonni con precisione inaspettata.
Il ritrovo e le verifiche sportive si sono svolti presso il piazzale della Chiesa di Santa Maria Assunta a Montorio dove il laghetto Squarà ha fatto da stupenda cornice agli equipaggi attenti a preparare i mezzi e gli strumenti per affrontare la piacevole mattinata di amichevole competizione.
Prima della partenza, la colazione offerta dagli organizzatori ha ristorato anche gli equipaggi provenienti da più lontano.
Come da programma, partenza puntuale alle 9:15 del primo concorrente, passaggio sotto l'arco gonfiabile in Piazza delle Penne Nere in pieno centro a Montorio e a brevissima distanza le prime P.C. che hanno riscaldato da subito gli animi dei partecipanti più competitivi.
Dopo una salita verso i monti Lessini di circa 40 minuti, la seconda sessione di P.C. in linea che si sono svolte attorno allo stabilimento del Forno Bonomi di San Vitale grazie ai saliscendi presenti, oltre ad un paio di pressostati posti in posizione nascosta, ha presentato qualche difficoltà per i meno esperti.
Successivamente gli equipaggi hanno potuto godersi un percorso particolarmente suggestivo e panoramico che li ha portati ad attraversare il centro di Roveré Veronese, a percorrere i bellissimi tornanti che portano a San Francesco, famosi anche per una rievocazione rallistica di regolarità con importanza nazionale, per poi dirigersi a Valdiporro, avvicinarsi solo a Bosco Chiesanuova per salire, passando da Branchetto, a Malga San Giorgio a 1505 m.s.l.m. e scendere a Camposilvano, attraversare Velo Veronese per fare poi sosta presso Malga Vazzo dove i partecipanti hanno potuto gustare prodotti tipici della malga famosa per la produzione di formaggi e salumi oltre che per la sua ospitalità.
Dopo il ristoro tutti gli equipaggi sono tornati alla competizione, la terza sessione di P.C. consisteva nel ripetere il percorso attorno allo stabilimento di San Vitale, ma prima, ad ogni equipaggio, é stata gentilmente offerta in dono una selezione di prodotti del Forno Bonomi che ha certamente soddisfatto anche i partecipanti più golosi.
Ritornati a Montorio passando per San Rocco di Piegara, ultime fatiche per la quarta sessione di P.C. e finalmente parcheggio presso Piazza delle Penne Nere dove le auto sono rimaste ad accogliere tutti gli interessati e curiosi con la speranza che questa iniziativa abbia potuto richiamare e sensibilizzare i giovani, soprattutto, ad avvicinarsi al volontariato ed alle donazioni per sentirsi più vivi nel dare la possibilità di far vivere gli altri e a conoscere l'operato di associazioni come ADMOR e AVIS.
La classifica ha visto prevalere su tutti l'equipaggio Mezzadri/Mezzadri, secondi classificati Nobis/Nobis e terzi Gandolfi/Frignani.
Premiati tutti i navigatori Under 14, a partire dai più giovani: Chiara di 9 anni e Alessandro di 10.
Il prossimo appuntamento di regolarità classica organizzato dall'Historic Cars Club di Verona sarà il 10 novembre a Torri del Benaco per il 3° Trofeo "Lago e Colline", ultima tappa del Campionato Sociale 2013.


Clicca sulle immagini per ingrandire