Home / Manifestazioni / Manifestazioni Anno 2014 / 2° Ronde Monti Veronesi

Manifestazioni Anno 2014




2° Ronde Monti Veronesi

Domenica 13 aprile 2014

 

Prima manche veronese di campionato sociale, finalmente la manifestazione organizzata dal consigliere Brentegani si è svolta in una bella giornata: grigia la mattina ma poi via via apertasi al bello!

Sono 46 gli iscritti, 43 poi verificati, al via. Inizio con verifiche, colazione e briefing presso il ristorante Ca' del Diaolo. Verso le 9.10 lo start coi primi concorrenti che transitano sotto la bandiera tricolore della partenza. Si parte subito col primo piazzale di prove a Cogollo ed iniziano già a delinearsi le classifiche. Tra i nostri inizio tra mille difficoltà per Brentegani che, per la prima volta al via in solitaria, proprio in questo primo piazzale ha lo strumento che si blocca già sul secondo crono costringendolo a contare “a fantasia” i secondi delle seguenti 5 prove...

Seguente giro panoramico per tutti i concorrenti: Badia Calavena, Pala Eolica, Sprea e Sant'Andrea in mezzo a splendidi colori primaverili fino all'arrivo della “chicca”, il primo tratto di percorso chiuso al traffico per lo svolgimento delle seconde 10 prove concatenate sulla strada per Campofontana. Alla fine si percorre poi la mitica “Ca' del Diaolo”, celebre prova del Rally Due Valli, fino a giungere alla piacevolissima pausa di metà mattina alla Trattoria Prealpina. La seconda parte di gara riprende il primo giro con le prove a Cogollo e poi sulla strada appositamente riservata a noi. Verso mezzogiorno iniziano gli arrivi dei primi concorrenti che già pregustano le leccornie preparate dal ristorante Zoccante, meta ormai fissa per pranzo e premiazioni!

Così tra una portata e l'altra cresce l'attesa per le classifiche. Che puntualmente arrivano a decretare gli esiti di gara. Dopo un rimaneggiamento di alcuni tempi, alla fine ad imporsi saranno Iotti / Aimi (A112 Abarth) davanti alla vettura gemella di Nobis / Caneo ed alla Lancia Delta integrale di Salvetti, primo dei nostri e, come spesso accade, in gara da solo. La speciale classifica HCC, dopo il già citato Salvetti, vede l'ottimo  Luca Campagnola che col fratello Andrea porta la sua A112 Abarth anche in nona posizione assoluta. Terzo la colonna Bruno Spozio, navigato da Enzo Corradini. A seguire i campioni sociali uscenti Pocobelli / Pocobelli, Loncrini / Liber e Brentegani che recupera bene i problemi avuti nel primo giro di prove portando a casa un buon debutto in gara da solo. .

Due nostri alfieri si portano poi  a casa anche i trofei della categoria “D” (equipaggio Campagnola Gianni / Berzacola Maria) e “C” (equipaggio Biasco Gianluigi / Biasco Piergiorgio).

Doverosa segnalazione poi per i “soliti” vincitori della “Under 30” a bordo di vetture moderne Federico Danzi e Martino Vallisari che precedono nell'ordine Morosin /Recchia e Maschi / Marangoni.


Ecco alcune foto della manifestazione scattate dal nostro Marco Cattonar
Clicca sulle immagini per ingrandire